Nonostante le numerose sofferenze patite dai giocatori a causa dei vari Dark Souls e simili, From Software ritorna con Sekiro: Shadows Die Twice. Un titolo ambientato in un Giappone reinventato del XVI secolo, disponibile da oggi in tutto il mondo su PS4, Xbox One e Pc tramite Steam.

Diretto da Hidetaka Miyazaki, Sekiro porta i giocatori in un meraviglioso mondo oscuro, pieno di nemici brutali, intensi combattimenti con le spade. Ma anche avvincenti esplorazioni verticali. I giocatori stessi scopriranno una nuova esperienza mentre assumono il ruolo del lupo con un braccio solo. Unico protagonista, il lupo, è intenzionato a obbedire e proteggere usando il suo braccio protesico shinobi. Una protesi appena acquisita per ripristinare il suo onore, salvare il suo maestro e ottenere vendetta, a qualunque costo. Il gioco offre un processo di esplorazione basata sulla ricompensa, in cui gli appassionati scoprono nuovi oggetti, incontrano nuovi personaggi, affrontano sfide nascoste e apprendono di più sulla ricca tradizione del gioco, in un mondo ricco di dettagli e splendidi panorami, armi uniche, e nemici straordinari.

Lo stesso Miyazaki, presidente di From Software, ha cosi commentato:

Sekiro: Shadows Die Twice è un gioco ambientato nell’era giapponese del Sengoku e ritrae la grande battaglia affrontata da uno shinobi solitario con un braccio solo. Paesaggi in rovina e una vivace tavolozza di colori creano un mondo fedele allo stile FromSoftware, in cui il giocatore è sempre ad un passo dalla morte. Speriamo che i nuovi e vecchi fan si godranno il viaggio del nostro shinobi; ricco di combattimenti intensi e dinamici.

Sekiro: Shadows Die Twice rimane fedele alla tradizione di FromSoftware. Offre quindi un gameplay impegnativo ma gratificante e combattimenti unici. Schermaglie basate su pazienza, tecnica e creatività. I giocatori impareranno ad utilizzare il sistema di postura, che si concentra sulla deviazione degli attacchi, difensivo e aggressivo al tempo stesso.

La resurrezione dà l’opportunità sia per una ritirata tattica sia per ingannare il nemico e andare in contro-offensiva. Il braccio prostetico, che può essere equipaggiato con una varietà di accessori come rampino, ascia e getto ardente, conferisce una nuova dimensione al gameplay in quanto consente ai giocatori di sfruttare le debolezze nemiche.






L’articolo Sekiro: Shadows Die Twice, è tempo di morire di nuovo proviene da IlVideogioco.com.

Fonte: Sekiro: Shadows Die Twice, è tempo di morire di nuovo