The Elder Scrolls Online Morrowind, Recensione Pc

Tre anni sul groppone, otto milioni e mezzo di utenti conquistati, Gilda dei Ladri e Fratellanza Oscura come piccole integrazioni arrivate da poco tempo, da oggi anche una grande espansione ad avvalorarne l’offerta di intrattenimento: stiamo parlando di The Elder Scrolls Online Morrowind, ultima fatica di Mithyc Entertainment per Bethesda e Zenimax, già provato per diversi giorni a maggio.

Disponibile per Pc, PlayStation 4 ed Xbox One, questo gioco di ruolo online di massa (Mmorpg, in gergo) punta tutto sulla nostalgia canaglia: Morrowind, infatti, era il terzo capitolo ufficiale di The Elder Scrolls, pubblicato nel lontano, lontanissimo, 2002.

MILLE ANNI E NON SENTIRLI

Ambientato circa mille anni prima degli eventi e dei protagonisti che muovono i fili della trama di The Elder Scrolls III: Morrowind, questa nuova espansione di The Elder Scrolls Online permette di raggiungere il sub-continente di Vvardenfell, una gargantuesca isola con un pericoloso vulcano al suo centro, abitata da creature che non si sono mai spinte oltre le sue coste e da una vegetazione che definire singolare è eufemistico. Al giocatore spetta il compito di indossare i panni di un avventuriero, che deve risolvere una delicata situazione. Senza scendere molto nei particolari, qui basti sapere che dobbiamo esplorare in lungo e in largo l’isola di Morrowind per un’avventura che non sfigurerebbe nemmeno se fosse un gioco a sé: trenta ore di gioco circa e la solita bella mole di cose da fare, sia principali che secondarie.

Addentrarsi in Morrowind a distanza di mille anni circa gli eventi del 2002 offre un’esperienza quasi turistica, archeologica. Non è da tutti poter veder che aspetto avesse l’isola, come fossero piccole le città e quali genere di abitanti bazzicavano mille anni prima. La nuova, e vasta, espansione permette tutto questo, cercando di conciliare i nostalgici giocatori di una certa età (come chi vi scrive) e le nuove leve, che scoprano Morrowind solo adesso.

IL GUARDIANO DELLA NATURA

The-Elder-Scrolls-Online-Morrowind B
the-elder-scrolls-online-morrowind C
the-elder-scrolls-online-morrowind

Oltre ad un grande ambiente esplorabile ed un’avventura nuova di zecca, questo nuovo capitolo offre una nuova classe giocabile, selezionabile all’inizio del gioco: il Warden. A metà strada tra un ranger, un ramingo, un druido ed uno stregone, maestro in combattimento e magia, questo guardiano delle forze della natura si presenta come una delle più interessanti declinazioni di avventuriero partorite negli ultimi anni. La possibilità di farsi accompagnare da un compagno animale, come un druido fatto e finito, è forse il fiore all’occhiello di un’offerta che appare tutta come rose e fiori.

Contrariamente a quanto accade negli altri giochi di ruolo, la classe del Warden è estremamente versatile e pur non specializzandosi, risulta efficace in tutte le sue mansioni. Questo aspetto ci fa storcere il naso, perché potrebbe rischiare di diventare la classe più usata (ed abusata) del gioco, relegando le altre a mero gusto personale.
Intendiamoci: un party di avventurieri ben assortito è sempre meglio di una classe tutto fare, ma il Warden basta a se stesso e non osiamo pensare cosa accade in un party formato da tutti Custodi o quasi. La nostra speranza è che non si rompano gli squilibri tra le classi e che ci sia pur sempre varietà, che il tank faccia il tank e che il ranger faccia il ranger e il supporto faccia da supporto.

Ma non si vive di soli ricordi, e sole location. I giocatori potranno fare altre attività interessanti in Morrowind. Questo nuovo capitolo include anche una nuova modalità PvP degna di nota che coinvolge dodici giocatori in tre squadre. In questa modalità chiamata Battlegrounds  si avranno tre varianti giocabili su mappe ambientate nelle Ashlands.

In Domination si controlleranno alcuni punti previsti dalla partita sulla mappa. La squadra che avrà più punti si aggiudicherà la vittoria.

Team Deathmatch e Capture the Flag sono del tutto simili a quelle che si trovano in un altri giochi.

I Battlegrounds possono risultare interessanti, non solo perché faranno guadagnare punti esperienza, punti alleanza ed a volte anche oggetti ma anche perché permettono di sbizzarrirsi in duelli qualitativamente migliori che differiscono dalle Alliance War. Più quantità che qualità, come si suol dire ed il numero ridotto di partecipanti permette di affinare strategie sempre più interessanti ed ogni giocatore dovrà stare molto attento a studiare la soluzione migliore.

eso-morrowind-lava-fight

COMMENTO FINALE

The Elder Scrolls Online: Morrowind è un gioco di ruolo online di massa che può essere giocato sia in prima che in terza persona. E’ l’ultima espansione a pagamento per il titolo di Bethesda che, ricordiamo, non richiede un abbonamento mensile per essere giocato: basta acquistare solo il gioco. Morrowind ha bisogno del gioco base per essere fruito.

Tecnicamente parlando si attesta sugli standard qualitativi già mostrati da The Elder Scrolls Online ma porta in dote una grande ambientazione del tutto singolare, con flora e fauna pittoreschi e indimenticabili. La qualità, insomma, batte la quantità di contenuti aggiuntivi. A proposito di contenuti si evidenzia una nuova classe giocabile, una sorta di guardiano delle foreste e degli animali, la possibilità di farsi accompagnare da un potente animale alleato, una campagna di missioni che potrebbe assorbire almeno trenta ore di gioco, come un gioco di ruolo classico. Oltre alle modalità PvP per 12 giocatori chiamata Battlegrounds.

I nostalgici del capolavoro datato 2002 devono fare attenzione a quello che cercano: questo Morrowind è un’espansione ad un gioco di ruolo online di massa, non ha molto da condividere con il suo illustre e lontano predecessore a parte l’ambientazione (staccata, tra l’altro, da quasi mille anni di differenza temporale). Chi non ha apprezzato The Elder Scrolls Online non apprezzerà Morrowind, non se cerca novità tecniche e di gameplay.

Pregi

Si torna a Morrowind, con la mitica ed esotica isola di Vvardenfell con il suo vulcano. Una nuova, interessante, classe: il Warden. Si può giocare subito, senza dover arrivare al termine del gioco di base.

Difetti

Al di là dell’effetto nostalgia c’entra poco con il Morrowind originale. Se TES Online non piaceva, non piacerà nemmeno questo.

Voto

8

Condividi questo articolo


L’articolo The Elder Scrolls Online Morrowind, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Morrowind espande The Elder Scrolls Online

Da oggi, gli appassionati di The Elder Scrolls Online potranno recarsi a Morrowind. Il mmorpg per Pc Windows, PS4 ed Xbox One di Bethesda e ZeniMax Online Studios si espande con un nuovo capitolo.

La nuova espansione offre più di 30 ore di nuovi contenuti della storia, una nuova classe giocabile, il Warden (Custode), una nuova modalità PvP 4 vs. 4 vs. 4 chiamata Battlegrounds (Campi di Battaglia), una nuova prova per 12 giocatori e il ritorno in una tra le terre più amate della serie, l’isola di Vvardenfell, direttamente dal pluripremiato gioco di ruolo The Elder Scrolls III: Morrowind.

Ecco il trailer di presentazione. Buona visione.

 

The Elder Scrolls Online: Morrowind è la più grande aggiunta mai introdotta finora in The Elder Scrolls Online e ridefinisce il concetto di espansione nell’ambito MMO offrendo nuovi contenuti accessibili e divertenti sia per i veterani sia per i nuovi giocatori.

 I nuovi giocatori possono creare un nuovo personaggio senza aver mai completato parti precedenti di ESO ed esplorare Vvardenfell fin da subito, con centinaia di ore di contenuti originali di ESO disponibili in qualsiasi momento. I veterani di ESO possono raggiungere Morrowind e iniziare una nuova ed epica avventura con il loro personaggio o con un nuovo Warden.

ECCO LE NOVITA’

  • Una nuova ed enorme zonaVvardenfell: l’area più grande mai introdotta finora in The Elder Scrolls Online è morfologicamente identica alla regione tra le più amate della serie The Elder Scrolls, con tutti i luoghi iconici del classico del 2002. L’avventura in Vvardenfell ambientata 700 anni prima degli eventi di The Elder Scrolls III, dal porto di Seyda Neen alle vulcaniche Ashlands, attraverso le fitte foreste fungine fino alla gloriosa città di Vivec, che in questo periodo è ancora in costruzione.
  • Nuova classe – Warden: i giocatori domineranno gli elementi magici della natura con una nuova e potente classe, il Warden, la prima in assoluto a essere introdotta in ESO dal momento della sua uscita. Come da tradizione, il giocatore potrà scegliere tra numerose abilità per determinare il proprio stile di gioco. Il Warden introduce anche un nuovo e devastante alleato, il War Bear (Orso da Guerra). Questo feroce combattente lotterà al fianco del Warden negli scontri più intesi.
  • Nuova modalità PvP – Battleground: The Elder Scrolls Online è famoso per le sue battaglie PVP, con centinaia di giocatori che lottano per la dominazione di Cyrodiil. The Elder Scrolls Online: Morrowind introdurrà una nuova modalità PVP, Battleground, con le sue concitate battaglie 4 vs. 4 vs. 4 in particolari arene. I giocatori combatteranno nelle Ashlands per stabilire chi saranno i veterani più preparati di tutta Tamriel.

Condividi questo articolo


L’articolo Morrowind espande The Elder Scrolls Online sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

ESO: Morrowind, ecco gli orari di apertura dei server

Si avvicina l’uscita di The Elder Scrolls Online: Morrowind. Bethesda e ZeniMax Online Studios annunciano l’orario in cui un evento globale aprirà i server in attivazione simultanea in tutto il mondo. Questo permetterà ai giocatori di ogni Paese di partire per Vvardenfell e di iniziare le proprie avventure insieme.

Tale evento inizierà alle 11 italiane del 6 giugno. L’uscita seguirà un periodo di manutenzione in cui i server saranno inattivi per l’aggiornamento che supporterà le nuove avventure di Vvardenfell.

I rivenditori di tutto il mondo permetteranno ai giocatori di ottenere il gioco in anticipo per pre-caricarlo. In Nord America si potrà pre-caricare il gioco dalle 21 del 5 giugno, orario della costa orientale. In Europa il gioco sarà disponibile dal 6 giugno.

Ecco la mappa che mostra gli orari in cui sarà disponibile Morrowind in tutto il mondo.

Morrowind-launch-timing-infographic_24HR_1495533829

Condividi questo articolo


L’articolo ESO: Morrowind, ecco gli orari di apertura dei server sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

The Elder Scrolls Online: Morrowind, video su Assassini e grandi casate

Ancora novità per The Elder Scrolls Online: Morrowind che debutterà il prossimo 6 giugno su Pc, PlayStation 4 ed Xbox One.

In Morrowind, infatti, niente è come sembra e lo spietato mondo della politica dei Dunmer è l’aspetto principale di Vvardenfell: il continuo tramare e lottare per ampliare l’influenza delle grandi casate fa sì che a Morrowind il tradimento sia una costante.

I giocatori che esploreranno Vvardenfell in The Elder Scrolls Online: Morrowind dovranno negoziare e stringere alleanze con le tre grandi casate: Hlaalu, Redoran e Telvanni. E dovranno sempre tenere gli occhi aperti e guardarsi le spalle, poiché a Morrowind non puoi mai sapere chi siano gli amici e i nemici.

Siete pronti a fare il vostro ingresso nel pericoloso mondo della politica degli elfi scuri? “Assassini e grandi casate” è il nuovo trailer che vi insegnerà ciò che dovete sapere per sopravvivere agli oscuri intrighi di corte di Vvardenfell.

Condividi questo articolo


L’articolo The Elder Scrolls Online: Morrowind, video su Assassini e grandi casate sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us